Dark zen: lezione 1

Il colpo mortale e’ un’arte che va coltivata con cura.

La rabbia va raccolta, il marcio dei ricordi si fa convergere in un unico punto, al centro del cuore.  Poi bisogna immaginare che quel punto si vada a restringere, fino a diventare sempre più piccolo.

Per affrontare il tuo piu’ grande nemico, la rabbia e’ superflua. Devi guardarlo negli occhi senza emozione.   Devi colpirlo senza esitazione, nel modo piu’ doloroso e sintetico possibile, senza fronzoli, come se fosse niente d’importante. Quando si accascera’ al suolo l’ultima cosa che deve vedere è  il tuo sguardo senza emozioni. Dovra sentirsi solo e abbandonato, all’ombra di un gigante indifferente.

Solo avrai dato il colpo mortale potrai lasciar rifluire la rabbia dentro le vene e ti sarà concesso finalmente di godere dello spettacolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...