Scivola via, mentre faccio il bagno.  Ho dei pensieri a riguardo ma li portero’ in vacanza a  nuotare,  sperando che affoghino.  D’altronde sono solo pens-ieri, dovrei pensare anche qualcosa per oggi.  Ecco, fatto.
Il giorno cerca di entrare dalla finestra, ogni tanto è bello che sia lui a prendere l’iniziativa. Ma in strada non esce Nessuno.  Si è probabilmente offeso perché tutte le volte che esce deve farsi compagnia da solo

Scivola via. Non ho più scuse ne’ argomentazioni ,devono essere state lavate via anche loro dall’acqua e quindi sono costretto a uscire nonostante fuori piova.  Mi resta solo un gigantesco punto interrogativo d’aria condensata, si forma quando apro la bocca. Allora impugno il manico del punto interrogativo come se fosse un ombrello. La pioggia bagna le mie domande, ma sono impermeabili. Se le scrivessi su carta, potrebbero già essere poltiglia bagnata. Ma per adesso, mi va bene così.

In questo Giorno dei Morti vorrei rivolgere i miei auguri ai vecchietti che sparano contro i bimbi mascherati che gli suonano alla porta. Continuate cosi’, dateci altri Morti da celebrare, in cambio vi chiediamo solo di riempire le mani dei cadaveri di dolcetti. Se e’ la festa dei Morti e’ giusto che siano loro, i cadaveri, a fare bisboccia.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...