Desired constellation

Il nome  che dai alle cose, quando ti svegli al mattino.
 Il sole sulle tue guance.
Il caffe’ che prepari, miscela  profumata di mistero inzuppato in un  sorriso.
 Nuvole di odori arruffati, di cartelle non trovate, di giacche indossate con le maniche a rovescio e poi via, con quello sguardo umile e concentrato  di chi riesce a  far sgorgare  dalla grigia roccia  colorate idee come se fossero miracoli .
Progetti.  Scaglie di futuro da grattare via a poco a poco,  l’amarezza,la disperazione,la confusione che si nascondono come   polvere sotto le unghie,mentre  soffiando le ultime tracce scopri il tuo biglietto dorato,la tua dorata opportunita’,il pazzo sogno in cui perdersi e navigare.  Tutto questo,dentro e fuori di me.
Sento frantumare  le angosce dell’universo  in un canto psichedelico,in un felice oblio.
Trasmetto il mio segnale nello spazio profondo, vorrei sentirti felice, ma non mi e’ dato conoscere, non mi e’ dato sognare.
Entro di soppiatto, ti guardo dormire.
 Mi dissolvo al tuo primo respiro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...