" E’ bellissimo il modo in cui non mi assomigli. Non piangere. Ecco, se vuoi, ti racconto una favola. Ti aspetto alla stazione. Ti faccio un disegno. Ti racconterò che cos’é l’amore, e tu riderai. E tutto ci sembrerà folle, ma anche tanto giusto. La mia voce sarà dolce, come quella di un principe. Ti farà girare la testa. Mi vorrai qui con te, più di ogni altra cosa nell’universo. E quando finalmente arriverò, mi abbraccerai con la voce rotta dall’emozione. Mi sembrerà quasi di doverti sorreggere, e sentirò le mie stesse gambe tremare come il budino. Ma cercherò lo stesso il tuo odore tra i capelli. Ti terrò la mano, parlando senza sosta, meravigliandomi per le cose più sciocche. Mi spiegherai dove stanno nascoste le favole, nei vicoli dimenticati che conosci come una Ninfa urbana ubriaca di ricordi, custode di magie dolceamare. Mi guarderai mangiare, ascolterai con pazienza le mie teorie deliranti. Mi accarezzerai i capelli. Ascolteremo insieme le tue canzoni preferite, nella penombra gravida di forme e pensieri, densa come una crema di luce. Nuoteremo nell’attimo " .

" Silenzio !" .

 

" Va bene, ho capito… Silenzio!   anche a te " .

Edit: ho trovato la sigla di chiusura perfetta per questo post…

Annunci

6 thoughts on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...