Fiocotram rapito: gli aggiornamenti.


Ecco una drammatica foto diffusa dai rapitori.
Sembra che il  crudele e spietato processo di  condizionamento psicologico  per convertire Fiocotram ai colori stia procedendo per gradi. Infatti in questa immagine vediamo come si sia passati dal nero al bianco a righe, per abituare progressivamente alle tonalità più chiare. L’immagine è parecchio forte, per cui preghiamo i gentili utenti di non mostrarla ai bambini.
Gli occhi della vittima, la sua sofferenza, sono eloquenti.

( Una digressione: guardate bene quegli occhi.
Fatto?
Bene.
Teneteli bene impressi nella memoria, ogni volta che andate a comprare del pesce al mercato.
Se ha quegli occhi lì, NON compratelo. Capito? Bravi bambini
a cura del Corso di Economia Domestica, prossimamente su queste schermate )

Si evincono dall’immagine altri particolari, tra cui una strana macchia, di sicuro proveniente dalle dita della ragazzotta dell’internet point che si è gentilmente prestata a scannerizzare la foto, trattenendo malamente le risate. La povera ragazza era una di quelle tipe con  la faccia magra, taglio di capelli con frangetta stile  Motoko Kusanagi, e il collo molto lungo ( come vanno di moda adesso) ma, una volta ricevuta la foto, le sue guance si sono gonfiate come un pallone aereostatico. Per fortuna la sua professionalità sul lavoro le impediva di masticare snack o sorseggiare bevande, sennò sai che casino.

Inoltre, spicca la mancanza di orecchie.
E’ evidente che i rapitori le hanno amputate al povero Fiocotram, forse per usarle come macabra contropartita di un riscatto, non si sa.
Il Papa ha pregato ieri e oggi per la vita del blogger, ma l’ufficio stampa del Vaticano ha dichiarato che domani non lo farà ( probabilmente impegnato nella celebrazione del Sacro Ferragosto).
In queste ore di angoscia, rivolgiamo un pensiero ai familiari del rapito, attualmente impegnati nell’acquisto di una poltrona con vibromassaggio incorporato.

Annunci

2 thoughts on “Fiocotram rapito: gli aggiornamenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...