Dreams of the Nursery Cinema

Sono al cinema con mia madre, o per meglio dire sto ricordando un film visto assieme a lei.
Questa cosa in realtà non è mai accaduta, e questo film non è mai esistito, ma nel sogno sono così convinto di averlo visto che tento di rievocarlo in modo preciso e scrupoloso.
La pellicola inizia con me tra i protagonisti. Sto camminando in periferia, assieme a due miei parenti maschi, adulti ( un fratello grande e uno zio? ). A un certo punto ci troviamo davanti un gruppo di tre uomini e una ragazza, dall’aspetto poco raccomandabile. Sembrano anch’essi imparentati, forse sono fratelli.
Stanno facendo un gioco orribile: muniti di mazze da hockey improvvisate, ricavate inchiodando assieme delle assi di legno, colpiscono dei poveri cani, i quali vengono costretti a corrergli incontro,quasi come fossero  palline. Io e i miei due parenti ci avviciniamo per cercare di convincere i tipi a smettere, ma quelli rifiutano. Iniziamo così a litigare, dandocele di santa ragione. All’inizio sembrano in vantaggio loro, ma noi non ci arrendiamo, anche perché siamo dalla parte del giusto.
Alla fine riusciamo a prevalere. Io blocco il capo dei tipacci in una morsa mortale. Lo costringo a giurare che avrebbe abbandonato quanto prima la città assieme ai fratelli, senza farsi rivedere.
I tipi quindi scappano con la coda tra le gambe, lasciando sola la sorella. Lei dice: " Bah, sapevo che di quelli non c’era da fidarsi. Adesso dovrò darmi da fare da sola… e conosco un solo modo! " e sorride, facendo l’occhiolino. Anche lei poi va sulla sua strada.

Annunci

3 thoughts on “Dreams of the Nursery Cinema

  1. hunappygirl

    Bè, in effetti un raccontino l’avevo scritto, non credo di averlo postato sul blog “aliceallospecchio” perchè quello è più un diario come hai visto. O un mettere i panni in piazza che poi è lo stesso.
    Ti abbraccio forte e aspetto impaziente di leggerti ancora!

  2. FiocoTram

    Hunhappy, Concretezza ( nell’altro post): grazie dei complimenti!
    Comunque dipende, a volte guardo ai sogni come dei messaggi , a volte semplicemente mi diverto a ricordarli o raccontarli.

    >tempo fa sognai

    Mica male come sogno… funzionerebbe anche come racconto breve!

  3. hunappygirl

    Sogni… dicono che siano rielaborazioni eppure! Oddio, nel qual caso tu saprai cosa vuol dire, quindi mi tiro fuori e poi sono incapace di interpretarli per me, figuriamoci per gli altri. Però complimenti, come al solito, scrivi che è un piacere, ti leggerei per ore!

    P.S.: tempo fa sognai il cane nero, quello degli incontri esoterici, che mi inseguiva. Correvo e lui con me, ognuno l’incubo dell’altro, alla fine morii sbranata. Ma non da lui, dalla gente del paese fuori dal bosco di quello strano incontro demoniaco, il cane forse voleva avvertire. Vedi come l’inconscio ci gioca brutti scherzi???

    Bacioooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...