Dreams of the Nursery in the week

Il  sogno di inizio mattina era ambientato in una scuola che avevo frequentato.
Stavo nascosto nell’ufficio della presidenza, e osservavo il preside della scuola mentre parlava al telefono e riceveva persone. Mi stava un po’ antipatico, e avevo il timore che stesse organizzando qualcosa di losco.

Nel sogno di fine pomeriggio invece girovagavo per la città. A un certo punto avevo stretto amicizia con un bambino a passeggio con la madre. Lei era una donna che portava in modo gradevole i suoi anni. Non era brutta, insomma, ma era molto più grande di me. Col bambino invece avevo una scherzosa rivalità, ci sfidavamo l’un l’altro, divertendoci molto, come dei compagni di scuola  apparentemente rivali ma tutto sommato affiatati.
A un certo punto il bambino mi aveva invitato a casa sua, per giocare coi suoi giocattoli Dal modo in cui si comportava e parlava con me la mamma, mi è sembrato che la mia presenza fosse un po’ pesante per lei… quasi come se si fosse innamorata di me.
A un certo punto c’è stato una specia di gioco, una sorta di penitenza, e mi toccava baciare in bocca la madre, non so nemmeno per quale motivo. Il bacio è stato breve e pieno di vergogna. Ma era umido.
In modo forse troppo piacevole.
Ho interrotto il sogno, perché non mi piaceva l’idea che questa donna provasse attrazione per me.
Forse perché dopo tutto non l’amavo, pur provando attrazione per lei. Per me sarebbe stata un futile passatempo, e avevo paura del giudizio del bambino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...