Giorni di un futuro passato

ProfX

 

Gli X-men sono i miei supereroi preferiti.

La cosa che mi affascina di loro è il fatto che non si tratta di soldati, ma di una scuola. Prima di essere combattenti, le loro vite traggono significato dall’essere scienziati, insegnanti, attivisti. Una comunità che accoglie gli emarginati, condivide il sapere e coltiva amicizie o affetti.

 

Il cinico da bar  deride idee come questa, bollandole come mezzi per spillare soldi ad adolescenti vittimisti e piagnucolosi. Detto tra noi, in vino veritas, è proprio così.

 

A me invece piace pensare che la cultura popolare sia linfa vitale per  sognatori e  progettisti di mondi possibili.

Sarà perché ho frequentato troppo il sopracitato bar?

Comunque sia, degno di nota negli X-men è il loro rapporto col tempo. Le loro storie sono un via vai di profeti da futuri catastrofici e realtà alternative in cui tutto è andato storto.

Pensateci un attimo:  agli X-men si chiede di continuare a credere in un sogno che è già stato distrutto. Di mantenere vivo nel presente ciò che è già stato corrotto nelle speranze del futuro.

Ma loro continuano a credere. Nonostante le profezie oscure, continuano a riedificare la loro scuola, quando qualcuno la distrugge.

Le storie basate sui viaggi nel passato in realtà non quasi mai a che fare con la sopravvivenza delle nostre idee o dei nostri ideali… ma della sopravvivenza pura e semplice. Di quell’enigmatica forza di andare avanti , che ci spinge oltre le evidenze.

Proprio in questi giorni ho visto un bel film   ispirato a una delle mie storie preferite degli X-men, che tratta proprio di un viaggio dal futuro per cambiare il presente. E’ uscita nel 1981, prima di Terminator, prima di Marty mc Fly.

In questi giorni di zucchero raschiato dai fondi di caffè poco dolce, di urla fasciste nei comizi in piazza, in queste notti di mal di pancia che non andrà mai via…

… quando mi sento stanco, penso  a cosa significavano queste storie per me da bambino.
E cosa possono significare ora.

 


  • Se vuoi approfondire sulla storia che ha ispirato il film, vai qui.
  • Sito ufficiale del film.
Annunci

2 thoughts on “Giorni di un futuro passato

  1. Marco

    > questa gente deve alzarsi ogni giorno per difendere un mondo che la odia. A un certo punto gli > viene rivelato che il futuro si trasformerà nell’incubo che tentano di evitare.
    > Ma decidono di fregarsene. Nonostante le profezie oscure, continuano a imparare dagli
    > ostacoli e dalla sofferenza che incontrano, invece di negarle. Continuano a credere in un
    > sogno di integrazione e contaminazione culturale. Continuano a riedificare la loro scuola,
    > quando qualcuno la distrugge.

    Ma votano Tsipras? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...